Cameristica

Fischer Vinniytskaya – Berlino Philharmonie 26 Settembre 2019


Non profit banner
Non profit bannerSclerosi

  

Please notice that  the english version of the post is directly available after the italian’s.
For a list of the previous posts of this blog click on the blue circle
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links
Blog
Per iscriversi a Kurvenal e ricevere un messaggio email ogni volta che un nuovo post è pubblicato “clikkare” sul cerchio rosso per cooscere la modalità

NB Poichè qualcuno ha avuto difficoltà nell’iscrizione il filmato è stato aggiornato per renderlo più comprensibile!!!!

.
Come nel caso della Ott  … As for Otto  ..
…anche  Anna Vinnitskaya è insufficientemente  conosciuta al pubblico italiano pur avendo alle spalle già una importante carriera. Nel 2000 è risultata terza al concorso Monza con una serie di vittorie ulteriori fino a vincere – meritatamente – il primo premio al concorso regina Elisabetta di Brussels nel 2005. Qui a Berlino ha eseguito in modo magistrale il difficilissimo secondo concerto di Prokoviev, suo cavallo di battaglia fin dal concorso di Brussels ricevendo un meritato successo.  Tecnica eccezionale ma anche perfetto senso musicale in una partitura di un giovane Prokoviev che alla sua prima esecuzione scandalizzò il pubblico conservatore russo ricevendo però l’applauso di Diagilev e Straviskij. Partitura ineguale con lunghi brani di piano solo ma esaltante nel secondo e quarto movimento. Un applauso incondizionato da parte di un pubblico foltissimo, seppure il concerto venga ripetuto tre volte in tre giorni consecutivi – come spesso accade alla Philharmonie con i suoi 2218 posti a sedere sempre occupati al 95% (meditate gente, meditate…).  Anche il resto del concerto è stato di eccezionale qualità seppure con la direzione all’ultimo momento di Ivàn Fischer al posto di Mikko Framk indisposto. Ma con i Berliner Philharmoniker il risultato è scontato. Un’orchestra che ha pochi eguali al mondo con un suono pastoso, un affiatamento degli strumenti eccezionale e con individualità dei singoli strumenti da concerto solista. Un meritato trionfo di pubblico. (Giovanni Neri)

___________________________________________________________________________________________________________________

….Anna Vinnitskaya is also insufficiently known to the Italian public despite having an important career behind her. In 2000 she was third in the Monza competition with a series of further victories to win – deservedly – the first prize at the Queen Elizabeth competition in Brussels in 2005. Here in Berlin she masterfully performed the very difficult second concert of Prokoviev, her workhorse since the Brussels contest receiving a well-deserved success.  Exceptional technique but also perfect musical sense in a score by a young Prokoviev who at his first performance scandalized the Russian conservative audience but received the applause of Diagilev and Straviskij. Unmatched score with long piano tracks only but exhilarating in the second and fourth movements. An unconditional applause from a very large audience, although the concert is repeated three times in three consecutive days – as it often happens in the Philharmonie with its 2218 seats always 95% occupied.  The rest of the concert was also of exceptional quality, albeit with the last-minute direction of Ivàn Fischer in place of Mikko Framk indisposed. But with the Berlin Philharmoniker, the result is obvious. An orchestra that has few equals in the world with a passing sound, exceptional understanding of instruments and with single outstanding  performers. A well-deserved triumph of the public. (Giovanni Neri)

___________________________________________________________________________________________________________________

A coloro che leggono il blog chiederei cortesemente la registrazione al sito (che non comporta nulla): così facendo riceveranno un messaggio e-mail tutte le volte che un nuovo post è pubblicato.
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. In base alla nuova normativa chi si fosse iscritto e desidera de-iscriversi è sufficiente che mi invii un messaggio e-mail.
PS I would kindly ask the readers of this blog to  register  (which implies nothing) which can be easily made  by “clicking” the black square above each post. By so doing they will receive an e-mail message whenever a new post is published.
PS A “blogger” is not an oracle and inevitably makes errors (the minimum possible..). I often receive “corrections” not always fundamental and not always accurate. Just as I submit myself to the judgement of others with the name and surname so those who want to have the goodness to report errors or inaccuracies will have to do so only by sending a comment: everyone has his own responsibility. 
Programma
Einojuhani Rautavaara Apotheosis 
Sergej Prokoviev Concerto n. 2 per pianoforte  e orchestra
Claude Debusy Printemps
Maurice Ravel Daèhins e Chloé

 

Blogposts translations are available!
 Apology:  in some cases (i.e. german) the automatic translation can be totally meaningless. 
Website Translation Widget
With Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzando l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinchè tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (è indispensabile lasciare nome e cognome – i commenti anonimi non saranno pubblicati)!!
Standard

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.