Cameristica

Alexandra Dovgan – Bologna pianofortissimo 18 Giugno 2019


Non profit banner
Non profit bannerSclerosi

  

Please notice that  the english version of the post is directly available after the italian’s.
For a list of the previous posts of this blog click on the blue circle
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links
Blog
Per iscriversi a Kurvenal e ricevere un messaggio email ogni volta che un nuovo post è pubblicato “clikkare” sul cerchio rosso per cooscere la modalità

NB Poichè qualcuno ha avuto difficoltà nell’iscrizione il filmato è stato aggiornato per renderlo più comprensibile!!!!

.
Il mito dell‘ „enfant prodige“ .. The myth of the “enfant prodige” ..
….. ha sempre attratto un pubblico di bocca buona (spesso affetto da “pargolismo” acuto), con prodigi tanto rapidamente scomparsi quanto improvvisamente comparsi. Nel caso della giovanissima pianista russa si è invece in presenza non di un „enfant“ ma di una  matura esecutrice che di fanciullezza ha solo l‘aspetto. Dotata di un‘ottima tecnica (esibita ad esempio nel difficile studio di Mozkovsly-Volodov) è però in grado di un fraseggio maturo ancorché talvolta un po‘ (necessariamente!) scolastico.  Naturalmente il repertorio eseguito si attaglia perfettamente al cliché giovanile della pianista russa ma questo nulla toglie al valore di quanto eseguito.  Ovviamente non tutto il concerto è stato di altissima qualità. In particolare nei valzer di Chopin la tentazione virtuosistica ha preso il sopravvento snaturando l’equilibrio dei brani eseguiti. Si consideri ad esempio il valzer in do diesis minore: qui nello sviluppo arpeggiato si è assistito a un accelerando da inizio XX secolo, totalmente fuori dallo stile della composizione. Bisogna quindi  augurarsi che chi la guida le dia il tempo di consolidare e affinare il talento naturale favorendo una maturazione che potrebbe portare la Dovgan ai vertici del pianismo internazionale. Il rischio di  sprecare un grande talento naturale è reale e ed è auspicabile che il numero di concerti sia rarefatto dedicando allo studio e all’approfondimento tutto il tempo necessario.
PS Sarebbe INDISPENSABILE il controllo sull’accensione dei cellulari. L‘ultima fila in cui ero seduto è stata infestata da una banda di maleducati decerebrati uno dei quali ha ripreso larga parte del concerto che sarà quanto prima reso disponibile su Youtube. Semplicemente insopportabile.(Giovanni Neri)
A coloro che leggono il blog chiederei cortesemente la registrazione al sito (che non comporta nulla): così facendo riceveranno un messaggio e-mail tutte le volte che un nuovo post è pubblicato.
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. In base alla nuova normativa chi si fosse iscritto e desidera de-iscriversi è sufficiente che mi invii un messaggio e-mail.

   .. has always attracted a good-mouthed audience , with wonders as quickly disappeared as they suddenly appeared. In the case of the young Russian pianist, however, we are in presence not of an “enfant” but of a mature performer who has only the appearance of a child. She has an excellent technique (exhibited in the difficult étude of Mozkovsly-Volodov) but is able to provide  a mature phrasing although sometimes a little (necessarily!) scholastic.  Of course the performed pieces fit perfectly with the cliché of the young Russian pianist but this does not diminish the value of what was executed.  Obviously not the entire concert was of the highest quality. In Chopin’s waltzer in particular, the  virtuosistic temptation had the upper hand, distorting the balance of the performed pieces. Consider, for example, the waltz in c sharp minor: here in the arpeggios we have seen an acceleration typical of the beginning of the 20th century, totally out of the style of the composition. We hope that the teachers will give her enough time to consolidate and refine her natural talent by favouring a maturation that could bring Dovgan to the top of international pianism. The risk of ruining a great talent is real and it is desirable that the number of concerts is reduced, devoting more time to study and improve as necessary. 
PS I would kindly ask the readers of this blog to  register  (which implies nothing) which can be easily made  by “clicking” the black square above each post. By so doing they will receive an e-mail message whenever a new post is published.
PS A “blogger” is not an oracle and inevitably makes errors (the minimum possible..). I often receive “corrections” not always fundamental and not always accurate. Just as I submit myself to the judgement of others with the name and surname so those who want to have the goodness to report errors or inaccuracies will have to do so only by sending a comment: everyone has his own responsibility. 
 
Programma
D. Scarlatti Due sonate
L.v. Beethoven Sonata n. 10 op. 14 n. 2
Bach-Rachmaninov Preludio, gavotta e giga dalla partita n. 3
S.Rachmaninon Margaritki
Mozkovsly-Volodov Studio
F.Chopin Fantasia Impromptu op. 66, 4 Valzer
C.Debussy Children’s corner

 

Blogposts translations are available!
 Apology:  in some cases (i.e. german) the automatic translation can be totally meaningless. 
Website Translation Widget
With Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzando l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinchè tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (è indispensabile lasciare nome e cognome – i commenti anonimi non saranno pubblicati)!!
Standard

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.