Sinfonica

Chaslin Celestino -Bologna teatro comunale 19 Maggio 2019


Non profit banner
Non profit bannerSclerosi

Please notice that  the english version of the post is directly available after the italian’s.
For a list of the previous posts of this blog click on the blue circle
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links
Blog
Per iscriversi a Kurvenal e ricevere un messaggio email ogni volta che un nuovo post è pubblicato “clikkare” sul cerchio rosso per conoscere la modalità

NB Poichè qualcuno ha avuto difficoltà nell’iscrizione il filmato è stato aggiornato per renderlo più comprensibile!!!!

Che…. That. ..
   .. Aroldo in Italia non piacesse a Paganini è facilmente comprensibile viso il ruolo sostanzialmente concertante della viola solista, addirittura assente nel finale dell’ultimo tempo a favore di una visione sostanzialmente orchestrale del brano.  Un brano musicale che si iscrive perfettamente nel clima della grande opera  della parte centrale del XIX secolo e che alterna momenti di grande valore musicale ad altri più corrivi. Ottima comunque la prestazione del violista Celestino in un contesto che non lascia grande spazio allo strumento solista. Il direttore Chaslin é una vecchia conoscenza del teatro comunale che ha come sua caratteristica principale una visione energica della direzione che ottiene dall’orchestra del teatro buoni e talvolta ottimi risultati. Ė il caso della sinfonia di Chausson, un pezzo non di comune ascolto. E va detto che anche per il brano più elegiaco di Debussy il risultato è stato di ottima qualità. Un buon successo di un pubblico non folto: i  concerti pomeridiani di domenica sono una scelta non felice.
A coloro che leggono il blog chiederei cortesemente la registrazione al sito (che non comporta nulla): così facendo riceveranno un messaggio e-mail tutte le volte che un nuovo post è pubblicato.
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. In base alla nuova normativa chi si fosse iscritto e desidera de-iscriversi è sufficiente che mi invii un messaggio e-mail.

   ..Aroldo in Italia  Paganini did not like is easily understandable because of the substantially “concertante” role of the Viola which is even absent in the final of the last “tempo” in favor of a substantially orchestral view of the piece.  A musical piece that fits perfectly in the climate of the grande opera of the central part of the ninteteenth century and that alternates moments of great musical value to other more weak. Excellent however the performance of the violist Celestino in a context that does not grant great space to the solo instrument. The director Chaslin is an old acquaintance of the Teatro Comunale which has as its main characteristic an energetic vision of the direction which extracts from the orchestra of the theatre good and sometimes excellent results. This is the case of Chausson’s symphony, a piece not of common listening. And it must be said that even for the more elegiac piece  of Debussy the result was of excellent quality. A good success of a non-dense audience: Sunday’s afternoon concerts are not a happy choice.
PS I would kindly ask the readers of this blog to  register  (which implies nothing) which can be easily made  by “clicking” the black square above each post. By so doing they will receive an e-mail whenever a new post is published.
PS A “blogger” is not an oracle and inevitably makes errors (the minimum possible..). I often receive “corrections” not always fundamental and not always accurate. Just as I submit myself to the judgement of others with the name and surname so those who want to have the goodness to report errors or inaccuracies will have to do so only by sending a comment: everyone has his own responsibility.
 
Programma
JHECTOR BERLIOZ Aroldo in Italia op. 16
CLAUDE DEBUSSY Prelude a l’après-midi d’un faune
ERNEST CHAUSSON Sinfonia in Si bemolle maggiore op.20
Blogposts translations are available!
 Apology:  in some cases (i.e. german) the automatic translation can be totally meaningless. 
Website Translation Widget
With Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzando l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinchè tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (è indispensabile lasciare nome e cognome – i commenti anonimi non saranno pubblicati)!!
Standard

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.