Sinfonica

Mariotti Cominati – Comunale 24 Novembre 2018


Non profit banner
Non profit bannerSclerosi

Please notice that  the english version of the post is directly available after the italian’s.
For a list of the previous posts of this blog click on the blue circle
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links
Blog
Un concerto ….An interesting ..
   ..  interessante ma non entusiasmante. Si parte con un’opera orchestrale nuovissima che – molto onestamente – al primo ascolto non entusiasma. L’impressione è di un magma sonoro di difficile interpretazione. Come sempre per la musica moderna sarebbe necessario un riascolto molteplice ma in confronto ad altri brani “moderni” traspare una maggiore difficoltà di percezione. Un giudizio sospeso quindi nella speranza di avere ulteriori opportunità di ascolto. A seguire il famoso concerto per la mano sinistra di Ravel. Qui il pianismo di Cominati non ha avuto molta possibilità di mostrarsi per due motivi. Il primo è che il brano – ovviamente – non lascia particolare spazio di valutazione proprio per la sua intrinseca natura di piano vs orchestra ma il secondo – assai più importante – è che la direzione di Mariotti non ha avuto pietà sonora del piano sovrastandolo sempre con sonorità eccessive e non necessarie. La  consapevolezza del volume di suono di una singola mano avrebbe dovuto consigliare  una assai maggiore modulazione dell’orchestra che invece ha espresso senza limiti la propria potenza sonora con un ovvio risultato. Questo ovviamente anche per l’esuberanza di Mariotti che ha trovato invece un terreno fertile e adatto alle sue caratteristiche nel Romeo e Giulietta che è risultato equilibrato e ben diretto anche se ancora una volta Mariotti dà il meglio nei brani di maggiore dinamicità. Due bis del pianista da un repertorio “leggero” da musical. Una scelta veramente discutibile.
A coloro che leggono il blog chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente effettuata “clikkando” sul riquadro nero sopra ogni post. Così facendo riceveranno un e-mail tutte le volte che un nuovo post è pubblicato.
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. Da tempo ho  rimosso il mio profilo su  facebook: non posso quindi essere contattato per questioni private via messenger ma solo via e-mail all’indirizzo giovanni.neri@unibo.it. In base alla nuova normativa chi si fosse iscritto e desidera de-iscriversi è sufficiente che mi invii un messaggio e-mail.

but not unforgettable concert. It started with a brand new orchestral work that – very honestly – didn’t do much impression. The impression is of a sound magma of difficult interpretation. As it is always the case for modern music it would be necessary to have a multiple listening but in comparison to other “modern” pieces there is a greater difficulty of perception. A judgment suspended therefore in the hope of having further opportunities of listening ot it. To follow the famous Ravel’s concert for the left hand. Here the pianism of Cominati did not have much chance to show itself for two reasons. The first is that the partiture – obviously – does not allow a fair assessment because of its inherent nature of piano vs. orchestra, but the second – much more important – is that the direction of Mariotti had no pity of the piano always overstanding it with an excessive and unnecessary sound. The awareness of the sound volume of a single hand would have advised a much greater modulation of the orchestra which instead expressed without limits its own sound power with an obvious result. This of course also for the exuberance of Mariotti who  found a fertile ground and suitable for his characteristics in Romeo and Juliet that has been balanced and well directed, even if once again Mariotti gives the best in the most dynamic pieces. Two encores of the pianist from a “light” repertoire of musicals. A really questionable choice.
I would kindly ask the readers of this blog to  register  (which implies nothing) which can be easily made  by “clicking” the black square above each post. By so doing they will receive an e-mail whenever a new post is published.
PS A “blogger” is not an oracle and inevitably makes errors (the minimum possible..). I often receive “corrections” not always fundamental and not always accurate. Just as I submit myself to the judgement of others with the name and surname so those who want to have the goodness to report errors or inaccuracies will have to do so only by sending a comment: everyone has his own responsibility. Since long time I have removed my profile on Facebook and therefore I cannot be contacted for private issues via messenger but only by email at giovanni.neri@unibo.it.
 
Programma
LUIS DE PABLO Ostinato per orchestra
MAURICE RAVEL Concerto per la mano sinistra in Re maggiore
SERGEJ S. PROKOF’EV Romeo e Giulietta, suite dal balletto
Blogposts translations are available!
 Apology:  in some cases (i.e. german) the automatic translation can be totally meaningless. 
Website Translation Widget
With Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzando l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinchè tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (è indispensabile lasciare nome e cognome – i commenti anonimi non saranno pubblicati)!!
Standard

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.