Cameristica, Recensioni

Josef Suk Piano Quartet – Talenti Bologna Festival Bologna 13 Aprile 2017

Non profit bannerNon profit bannerSclerosi

Leggete anche il blog bertoldoblog.wordpress.com

Un quartetto con piano, giovane e agguerrito con ottime individualità che ha dato luogo a un concerto molto godibile. In questo contesto va notato che l’elemento trainante (per una volta!) è la viola di Eva Krestová, una strumentista brava ed esuberante che con il suo entusiasmo trascina l’intero complesso. Una buona esecuzione del quartetto di Schumann e una buona esecuzione del quartetto di Brahms, anche se i tempi staccati per il “Rondò alla zingaresca” sono risultati eccessivi togliendo un po’ del fascino della composizione. Ma certamente un complesso che vorremmo riascoltare.
 
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità.  
PPS La gestione di un blog è operazione complessa e talvolta faticosa. Molti dei miei lettori leggono il blog senza registrarsi. Chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla) e che può essere facilmente fatta “clikkando” sul riquadro “iscriviti” in basso a destra di ogni post. Se vi siete già iscritti al blog Bertoldo per favore re-iscrivetevi amche a  questoGrazie anticipatamente.
Happy
Programma
Robert Schumann  Quartetto in mi bemolle maggiore op.47 per pianoforte e archi
Matteo D’Amico  Trio pour un ange per violino, violoncello e pianoforte (2015)
Johannes Brahms  Quartetto in sol minore n.1 op.25 per pianoforte e archi
Apology:  in some cases (i.e. german) the automatic translation can be totally meaningless. 
Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzando l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinchè tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (è indispensabile lasciare nome e cognome – i commenti anonimi non saranno pubblicati)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links
Blog
Standard

5 thoughts on “Josef Suk Piano Quartet – Talenti Bologna Festival Bologna 13 Aprile 2017

  1. Roberto Barilli ha detto:

    Mi associo al piacere della signora Marcucci di dialogare con correttezza in questo Blog, mi associo anch’io agli auguri e, in tema di OT espongo il mio.
    Ho assistito giovedi 13 a München (Bayerische Staatsoper, dir. Simone Young, regia Peter Konwitschny) al Tristan und Isolde con amici e i commenti critici finali, fra noi, sono stati parecchio discordi: avrei voluto vederla fra gli spettatori per conoscere l’indomani la Sua opinione su quell’allestimento.
    Peccato non sia potuto accadere!

    Mi piace

  2. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    Vorrei – e chiedo il permesso di essere per un attimo off topic – porgere gli auguri pasquali al professor Neri e a tutti i lettori del blog invitandoli a cercare, in Rete, la Messa da Requiem di Mozart eseguita nel bicentenario della morte (1991)nella chiesa di santo Stefano a Vienna – una delle chiese di Mozart – e celebrata dal cardinale Groer.
    Una vera e propria messa di fronte alla bara (ovviamente vuota) del compositore, diretta da un sir Georg Solti in piena forma e certamente emozionato e commosso come lo erano i presenti e gli esecutori ( non so se posso linkare: si trova comunque facilmente il video dell’ intera celebrazione anche se il suono e l’ immagine non sono perfetti).

    Mi sono chiesta più volte quale personaggio potesse meritare, al proprio funerale, la Messa da Requiem di Mozart.
    Guardando ed ascoltando questo documento penso che una unica risposta ci unirà tutti: soltanto il suo compositore.
    Buona Pasqua a tutti.

    Mi piace

  3. Maria Cristina Marcucci ha detto:

    Purtroppo la natura dei blog è diventata quella di “disturbare” ( ottima la macchietta di Crozza) a prescindere.
    In pochi argomentano con pacatezza anche se per dissentire cortesemente.
    Infatti questo è l’ unico blog al quale partecipo: purtroppo ancora poco affollato.
    Spero non sia perchè non ci si insulta…

    Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...