Cameristica, Recensioni

Radu Lupu- Bologna Musica Insieme 16 Gennaio 2017

Non profit bannerNon profit bannerSclerosi

Leggete anche il blog bertoldoblog.wordpress.com

Due sono le caratteristiche che vengono in mente ascoltando  gli attuali concerti di Radu Lupu: serenità e rarefazione. Lupu è uno dei pochissimi esecutori che nel tempo ha sempre più esaltato le proprie caratteristiche rifuggendo dalla tentazione che coglie tanti concertisti ovvero quello di non fare i conti con il tempo che passa e che costringe l’ascoltatore a ingenerosi e necessariamente spiacevoli confronti con il passato. Lupu ha trasformato – per così dire – la quantità in qualità ed è quindi in grado di affrontare passaggi anche tecnicamente impegnativi senza più lo smalto di un tempo ma arrotondandone gli spigoli, sottolineandone gli aspetti musicali più che quelli virtuostistici e fornendo quindi una prospettiva altrettando significativa. Un caso emblematico si è avuto nel secondo tempo della fantasia schumanniana, tutta basata sul tempo puntato tanto caro al compositore tedesco e segnatamente alla fine del brano dove alcuni salti sono di difficile esecuzione anche per i più agguerriti “giovani leoni”.  Anche chi è a conoscenza del brano non ha avuto difficoltà ad accettare l’interpretazione di Lupu e a perdonargli qualche imperfezione, un peccato del tutto veniale per un esecutore di quasi 72 anni. Rarefazione vuol dire sublimazione: Lupu è insuperato maestro nelle sfumature, nel tocco misurato stilisticamente perfetto, sia che esegua un capolavoro romantico come la fantasia schumanniana o che scelga di interpretare i non esaltanti brani di Čajkovskij (alcuni dei quali normalmente eseguiti come bis e segnatamente il primo e il sesto). E serenità sta a significare che Lupu non ha più nulla da dimostrare e che quindi può eseguire in totale assenza di ansia da prestazione. Qualche scelta naturalmente è discutibile e in particolare l’incipit del terzo tempo della fantasia, nel corso del quale un tempo lentissimo unitamente a una sonorità quasi impercettibile ha in parte impedito di seguire il sottilissimo ordito musicale del brano. Una scelta coerente con l’impostazione di Lupu ma non necessariamente del tutto felice. Impeccabile l’esecuzione delle variazioni di Haydn. Un bis e come poteva non essere l’amatissimo Schubert in uno dei suoi improvvisi?  Non all’altezza di altri casi l’introduzione di Maria Chiara Mazzi, dove il tentativo di trovare un impossibile filo conduttore comune ai brani scelti ha mostrato tutta l’artificiosità dell’impostazione.
HappyHappy
Programma:
Franz Joseph Haydn Andante con 2 variazioni e coda in fa minore-maggiore Hob. XVII:6
Robert Schumann Fantasia in do maggiore op. 17
Pëtr Il’ič Čajkovskij Le stagioni, 12 pezzi caratteristici su epigrafi liriche di vari autori op. 37b
 Apology:  in some cases (i.e. german) the automatic translation can be totally meaningless. 
Blogposts translations are available!
Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzando l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinchè tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (è indispensabile lasciare nome e cognome – i commenti anonimi non saranno pubblicati)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links
Blog
Standard

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...