Recensioni, Uncategorized

Teatro comunale e Carmen – 22 Marzo 2016

Non profit bannerNon profit bannerSclerosi
Dopo l’insuccesso della Carmen (“buuhata” alla prima – forse in modo persino eccessivo – come non succedeva a Bologna da molti anni) e in presenza di un management (sovrintendente e comitato di indirizzo – Dio li fa poi li accompagna!) pervicacemente arroccato su scelte platealmente erronee (stigmatizzate anche recentemente sul Corriere di Bologna da Leone Magiera dall’alto della sua esperienza pluridecennale) avevo scritto la seguente lettera alla Repubblica di Bologna. “Sulla situazione del teatro comunale viene costantemente calato un velo che però non cambia la realtà dei fatti. La recente lettera di valutazione del ministero lo pone al penultimo posto nella classifica dell’imposto risanamento dei teatri di maggiore importanza ma non una risposta viene data alle seguenti importanti domande: E’ stata sanata la situazione debitoria della Filarmonica?  E’stata affrontato e risolto l’ambiguo rapporto fra orchestra del teatro e l’orchestra filarmonica (stesse persone con diverso cappello)? Perché a fronte di un bilancio disastrato sono stati diminuiti i prezzi delle prime quando si sa che i frequentatori sarebbero disposti a pagare il doppio pur di presenziare? Perché il sovrintendente si è aumentato gli emolumenti (quando mai un amministratore delegato aumenta i propri compensi se il bilancio è in rosso) senza neppure garantire una sua presenza quotidiana? Perché si continua a investire in opere moderne (spesso di dubbio valore) e con nessun richiamo per il pubblico? Perché è stata cancellata una performance in cartellone della Fura dels Baus senza alcuna plausibile giustificazione? Perché non si stipulano accordi strutturali e continuativi con altri teatri distanti per la condivisione delle spese di allestimento? E in tutto questo il comitato di indirizzo, il sindaco suo presidente e l’assessore alla cultura non hanno mai nulla da dire, novelli convitati pietrificati (non di pietra …) ? Ecco vorremmo che un management degno di questo nome rispondesse in modo serio e circostanziato a queste domande per rassicurare un pubblico nonostante tutto ancora (ma per quanto?) affezionato ma che ben conosce la realtà assai migliore di altri teatri italiani.” La lettera, ovviamente, non è stata pubblicata dando la precedenza a ringraziamenti ai medici (che hanno semplicemente fatto il loro dovere), a modifiche dei sensi unici etc. etc. insomma ad argomenti di somma importanza. Qualcuno si immagina perché……?
SadSad
 Blogposts translations are available!Website Translation WidgetWith Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Apology:  in some cases (i.e. german) the automatic translation can be totally meaningless. 
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzando l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinchè tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (è gradito lasciare nome e cognome)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links
Blog
Standard

3 thoughts on “Teatro comunale e Carmen – 22 Marzo 2016

  1. Stefano ha detto:

    Condivido le preoccupazione e le critiche di Kurvenal. Non ho ancora visto questa Carmen, e presumo che non mi piacerà la regia , ma mi deliziero’ ad ascoltare la meravigliosa musica.
    Vorrei però’ aggiungere , che 100 euro in platea e 80 e 60 nei palchi ( anche nella seconda fila, dove la visibilità e’ scarsa) sono prezzi un po’ fuori mercato. Tanto è che, chi non è abbonato, stenta ad acquistare i biglietti a prezzo intero , e prova ad acquistarli last minute a metà prezzo. Abbiamo visto teatro mezzo vuoto per il bel Attila , e mi riferiscono una scarsa affluenza anche alla Carmen. Concludo: se non riempi un teatro lirico con una delle più belle e popolari opere di tutti i tempi, significa che la gestione dell’ ente può’ essere migliorata anche in questo aspetto.

    Mi piace

  2. Massimo ha detto:

    Egregio Neri pur non frequentando con assiduita’il Comunale avverto da tempo uno sgretolamento nella struttura e negli indirizzi del nostro importante teatro lirico cittadino.
    La sua analisi e’condivisibile ed efficiente per evidenziare le forti lacune di gestione artistica e di amministrazione finanziaria dell’Ente (vanno nsieme) .Gli amministratori e il sindaco che ci affligge potrebbero stamparsela e mettersela sulla scrivania e avrebbero gia’un programma da realizzare senza nemmeno sforzarsi le meningi .
    Inviarla a “Repubblica” mi e’sembrata pero’ una ingenuita’ ,le pongo solo una domanda ,inviarla a qualche altro giornale ? Nella “pietrificazione ” della citta’ un discreto contributo e’dato da “Repubblica ” non per quello che dice (scontato fino alla noia) ma soprattutto per quello che “non dice” e che invece dovrebbe ,per pungolare e animare la vita pubblica cittadina persa nel suo accademico guardarsi l’ombelico ,per questo motivo ho smesso di leggerla .
    Continuero’ a leggere le sue cronache musicali che svolgono invece utile resoconto per quanto non sempre mi trovino d’accordo .
    Auguri di Buona Pasqua
    Massimo

    Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...