Commenti

Assessore Ronchi – Bologna 28 Marzo 2015

Finalmente, bisognerebbe dire, qualcuno si è reso conto che l’assessore è “nudo” (come nella celebre favola di Andersen) e i nodi anche nella stampa più servile (leggasi Repubblica) vengono al pettine. Perchè Ronchi sia assessore alla cultura del comune di Bologna (dopo essere stato cacciato da Errani) è un mistero irrisolto: quali qualifiche possa vantare, quali studi e con quali risultati, quale background abbia non è dato sapere. Nulla, nebbia. Si sa solo che è un irriducibile “rockettaro” – sic – che raramente si presenta agli eventi culturali a meno che non servano a mettersi in mostra, che veste in modo trasandato (per mostrare anche visivamente un ribellismo d’accatto) e che è sostenuto ormai dal solo sindaco Merola (speriamo ancora per poco) perchè – come disse il sindaco in un colloquio privato a fronte delle contestazioni portate da vari presenti – “sa dire di no!”. Un po’ poco e quale sia il motivo di dovere attingere al panorama ferrarese per un assessore alla cultura bolognese, è un puzzle irrisolto, quasi mancassero figure prestigiose bolognesi in grado di ricoprire con merito quell’incarico (discorso analogo vale per Sani per il quale la cravatta è un cappio e il suo nodo un nodo scorsoio – the Ferrara connection). L’ineffabile Ronchi, che di musica classica e opera capisce persino meno di Merola (roba da Guinness dei primati!) vuole anche diventare presidente del consiglio di indirizzo del teatro comunale (a meno che non lo sia già segretamente diventato) impersonando il famoso principio di Peter sulla massima incompetenza. Non è autorevole ma autocratico. Si può solo sperare che il ritardo nella nomina sia dovuto a un tardivo ripensamento del sindaco ma c’è poco da sperare. Ora si vocifera che voglia anche fondare un proprio partito alla sinistra del PD, magari associandosi a Landini (propongo il nome “confusione mentale”): come si dice Dio li fa poi li accompagna!

SadSad

Blogposts translations are now available!Website Translation WidgetJust select in the right box your language and press “translate”
 NB: leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che mandano commenti  ai posts via e-mail ma mi permetto di suggerire l’uso dell’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinchè tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (è gradito lasciare nome e cognome)!!
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links
Blog
Standard

5 thoughts on “Assessore Ronchi – Bologna 28 Marzo 2015

  1. Roberto Barilli ha detto:

    Io invece spero che Ronchi non accarezzi l’idea di associarsi a Landini, che quando lo vedo in tv mi vengono letteralmente i brividi ….. ci mancherebbe anche quello …. e poiché il prof. ha sfiorato la politica invito a leggere la bella intervista al premio Strega Francesco Piccolo sull’UffPost di oggi sul tema ‘Landini’.

    Mi piace

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...